Sex chat streghe zodiac dating

Dove nelle nuove tecnologie qualcuno vede un’opportunità per rimodellare la società, sessualità inclusa».

Lunghi capelli scuri e uno sguardo schietto in contrasto con l’apparenza delicata, Emily si metteva in viaggio con un bagaglio pesante.

Ancora fino a non molti anni fa nella fantascienza e nell’opinione comune l’amore libero era l’immagine di un prodigioso avvenire.

Il nuovo millennio prometteva esplorazioni nello spazio, contraccettivi affidabili, prostitute cyborg e una sessualità senza limiti.

Eppure, quando lascia San Francisco, l’idea che i compagni di corso non possano più intercettarla chiaramente la solleva.

In una delle pagine più forti del libro Emily si ritrova sul set di un video porno.

L’attrice, nome d’arte Penny Pax, subisce umiliazioni di ogni genere, dal coprotagonista Ramon (uno con un sesso con la potenza di “un tronco di palma”) e poi persino da una donna, una dominatrix che da regista dà sfogo alle più pesanti fantasie misogine, dagli insulti alle penetrazioni violente.

La Witt ammira l’orgoglio con cui tutti esibiscono i corpi e l’assoluta sicurezza che li unisce contro chiunque condanni le loro pratiche.Però ancora non ci rassicura sullo stato del suo umore.La ricerca di un futuro appagante o quantomeno liberatorio prosegue, ma l’obiettivo si profila lontano.Salone del libro: arriva in Italia Future Sex (minimum fax), il libro della giornalista Usa Emily Witt, la non fiction sull'amore libero che ha fatto discutere l'America.L'autrice ne parla a Torino domenica alle 12,30 (sala azzurra) con Concita De Gregorio. Non sei nemmeno arrivata alla decima riga, che già sai che questo libro in qualche modo ti riguarda, e anche molto da vicino.Interessati a capirne qualcosa anche del nostro, la raggiungiamo al telefono nella casa di New York, dove si sta godendo il successo della sua avventura editoriale.

Tags: , ,